LA RELIQUIA DEL BEATO FRANCESCO PALEARI
 a Gonnosfanadiga
(24-27 febbraio 2014)

Lunedì 24 Febbraio, accompagnate dal parroco, Don Marco Statzu, siamo andate a S. Sperate per prendere la reliquia del Beato Francesco Paleari. All’arrivo in Gonnosfanadiga i bambini della scuola dell’infanzia insieme a tutti i volontari e il personale ci aspettavano in cappella dove con il canto «Grazie Per La Vita» hanno accolto la reliquia. Nel pomeriggio, i genitori dei bambini si sono raccolti in preghiera per chiedere aiuto e protezione al Beato. Sempre nel pomeriggio anche i ragazzi del catechismo hanno voluto pregare insieme a noi e alle catechiste.

Martedì 25 per tutta la mattinata, la cappella ha accolto tantissime persone venute a pregare. Alle ore 17:00 abbiamo portato la reliquia in processione nella chiesa del “Sacro Cuore”e dopo la recita del Santo Rosario si è svolta la celebrazione Eucaristica presieduta da Don Marco che ha raccontato ai numerosi fedeli l’umile vita del Beato Francesco Paleari interamente dedicata ai poveri e agli ammalati come prima di lui fece San Giuseppe Benedetto Cottolengo. Dopo la Santa Messa la reliquia è stata riaccompagnata in processione dai tantissimi fedeli che hanno partecipato alla funzione.

Mercoledì 26 il gruppo del Rinnovamento dello Spirito Santo ha pregato invocando aiuto e protezione del Beato e per l’intera giornata la cappella è rimasta aperta a tutte le persone che liberamente hanno pregato e invocato le sue grazie.

E’ stato un momento molto bello e commovente, questo ricordo rimarrà sempre nel cuore di tutti noi.

Le sorelle della comunità di Gonnosfanadiga

 

 


Piccola Casa della Divina Provvidenza, via S. G. Cottolengo, 14 - Torino, tel.+390115225111 — Cookie policy