Casa famiglia per persone diversamente abili

Attualmente il gruppo è formato da 7 donne dai 28 ai 60 anni.

La persona e i suoi bisogni, fisici, affettivi, relazionali, di appartenenza, di aiuto, di realizzazione della propria personalita’ secondo un processo di normalizzazione, è al centro dell’interesse dell’equipe operativa costituita da 5 operatori tra i quali una vegliante. Vi è anche il supporto di due terapiste occupazionali, una logopedista e due fisioterapiste.

Per ciascuna delle utenti è redatto un piano educativo individualizzato con obiettivi specifici monitorati. Queste ragazze della Residenza, dalle 8:30 di mattina alle 14:30 di pomeriggio, partecipano al programma dei laboratori occupazionali, al pomeriggio nella casa famiglia le attività continuano per stimolare la creatività e tener vivo l’interesse per la conoscenza e l’apprendimento.

Tra l’attività motoria, verbale, artistica, di gioielleria, di informatica e shopping, la più gradita agli occhi e al gusto è quella culinaria in cui spesso si dilettano con gioia ed entusiasmo durante il week-end. Durante le feste poi o qualche week-end non mancano uscite per celebrazioni, spettacoli, compleanni, gite o cene fuori.

Altro obiettivo è quello di far sperimentare loro il calore di una famiglia con il rispetto e l’accoglienza di ciascuna e con una vita vissuta il più vicino possibile alla normalità.

Dov’è possibile, promuoviamo il coinvolgimento della famiglia nelle attività che il Marian Center offre e per i bisogni personali dell’utente, nella maggior parte dei casi c’è buona corrispondenza. Oggi poi attraverso i mezzi informatici web-page, facebook e twitter di cui si avvale il Marian Center, con piu’ facilità arriviamo alle famiglie e agli amici e a tutti coloro che ci seguono da ogni parte del mondo!

 

Alcune foto delle nostre attività:

 


Piccola Casa della Divina Provvidenza, via S. G. Cottolengo, 14 - Torino, tel.+390115225111 — Cookie policy